LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA

Curato da Aureliano Delisi

30 ore – dal 7 febbraio al 16 maggio 2022

Tutti i lunedì, dalle 20:00 alle 22:00

Sede “Urbino Jazz Club” – via Valerio,1 URBINO > MAPPA

● Il laboratorio è aperto a tutti gli interessati e GRATUITO per gli studenti UNIURB, ISIA U, ABA URBINO

INFO E ISCRIZIONI ➜ ctu.cesarequesta@uniurb.itWhatsApp 389 588 8073

“Apriremo i nostri occhi, spalancheremo i padiglioni auricolari, estrarremo dallo zaino la nostra penna preferita o il nostro computer e cominceremo a scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere, scrivere.

Nella prima parte del laboratorio, come i pittori che dipingono dal vero, andremo spesso a zonzo per Urbino, osservandone i luoghi con una nuova curiosità e cercando poi di descriverli attraverso la parola scritta.

Nella seconda parte scopriremo alcuni principi della narratologia, come la struttura classica del racconto e la creazione dei personaggi. Ci intestardiremo e li metteremo alla prova divertendoci con esercizi di scrittura corale dove ci si passa costantemente il foglio da uno all’altro, modificandosi a vicenda in totale libertà.

Nell’ultima parte scopriremo come riversare quanto imparato fino a lì nell’universo del teatro.

Come si scrive qualcosa che dovrà essere interpretato da un corpo vivo? 

Come scrivere fluidamente un dialogo o semplicemente un discorso diretto?

Come lavorare assieme agli attori creando una vera e propria scrittura collaborativa, una scrittura di scena?
Fra esercizi e messe alla prova ognuno dei partecipanti arriverà così a creare una propria scena di teatro.
In questa terza fase potranno esserci intersezioni e collaborazioni feconde con l’altro corso del CTU Cesare questa, il laboratorio di (non) teatro, per far incontrare e dialogare tra loro drammaturgia e recitazione così come sarebbe auspicabile nella produzione di spettacolo dal vivo.”

Il laboratorio è tenuto da Aureliano Delisi (drammaturgo e formatore) ed è rivolto prevalentemente a studenti universitari. Non necessita, per essere frequentato, di conoscenze pregresse in ambito letterario o di scrittura creativa.

Illustrazione di Sara Paternicò