Il CTU Cesare Questa, nato ufficialmente nel luglio del 2016, è costituito da professionisti di settori diversi ma comunicanti: esperti di filologia e letteratura antica, attori, registi e formatori teatrali, docenti universitari e liceali. Si propone di fare di Urbino un centro di riferimento nel panorama teatrale marchigiano e nazionale, favorendo la creazione di una rete capace di unire realtà affini, godendo della partnership di importanti istituzioni locali e nazionali. Intende, inoltre, costruire un ponte fra Università e Scuola per l’elaborazione e la promozione di una nuova didattica della traduzione interculturale, secondo le più moderne teorie pedagogiche.

Il Centro Teatrale dell’Università di Urbino è intitolato alla memoria di Cesare Questa, uno tra i maggiori studiosi del teatro plautino, per decenni professore di Lingua e Letteratura latina, Accademico dei Lincei nonché cittadino onorario di Sarsina dove ha isitituito le Lecturae Plautinae Sarsinates.  Renato Raffaelli Due parole su Cesare Questa e il teatro

Presidente

Monica Bravi (Urbino, 1988) ha conseguito nel 2013 la Laurea magistrale in Archeologia e letterature classiche del Mediterraneo all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo con una tesi in Lingua e letteratura greca, da cui ha tratto l’articolo Note di psicologia e linguistica omerica I. Mermerízein dall’Iliade all’Odissea (“Quaderni Urbinati di Cultura Classica”, 106, 2014). Ha esperienza di insegnamento nelle scuole secondarie di I e II grado. Nel 2015 ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento (TFA II ciclo) e nel 2016 ha superato il concorso a cattedra in materie letterarie, latino e greco nella regione Marche. È socio fondatore de La Resistenza della Poesia e, dal 2016, Presidente del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa di Urbino.

Mail: monica.bravi@uniurb.it

Vice presidente

Roberto Mario Danese  è professore di Filologia classica all’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, dove insegna anche Letteratura e cinema e dirige il Centro Internazionale di Studi Plautini (CISP). I suoi interessi scientifici riguardano in particolare Plauto,Terenzio e il teatro latino arcaico, l’ecdotica dei testi classici, la didattica e la fortuna dell’antico, l’antropologia del mondo antico, la metrica classica e gli strumenti informatici per lo studio delle discipline umanistiche, la traduzione intersemotica fra letteratura e cinema.

Mail: roberto.danese@uniurb.it

Direttore Artistico

Michele Pagliaroni (Urbino, 1984) attore e regista teatrale, ha approfondito lo studio della Commedia dell’Arte lavorando con Carlo Boso dal 2010 e formandosi con numerosi maestri. Nel 2014 ha vinto il concorso nazionale “I giovani e la Commedia dell’Arte” organizzato dalla Fondazione Artioli e dalla Fondazione Mantova Capitale europea dello Spettacolo. È autore del soggetto della riscrittura di Arlecchino servitore di due padroni prodotto dalla compagnia Cantina Rablé per la regia dello stesso Carlo Boso. Nel 2014 è stato tra gli ideatori del festival Bacajà! di Senigallia che ha diretto artisticamente fino al 2017. Dal 2016 dirige il Centro Teatrale Universitario Cesare Questa per il quale ha scritto e diretto Divinissimo – dramma teatrale ispirato alla vita di Raffaello Sanzio – e ha curato la regia di Aulularia. Ha inoltre prodotto cortometraggi e videoclip musicali.

Mail: michele.pagliaroni@uniurb.it

Direttivo

David Anzalone (Senigallia, 1976) attore e formatore, deve la sua formazione artistica a maestri del calibro di Naira Gonzales, Yvès Lebreton, Leo Bassi, Carlo Boso. È autore e interprete degli spettacoli Targato H, Io non sono normale nonché autore del libro “Handicappato e carogna” pubblicato da Mondadori. È direttore artistico del Centro Teatrale Senigalliese e di Bacajà! (Festival Internazionale del Teatro Popolare).

Matteo Giunta (Pesaro, 1988) è laureato in Lettere moderne presso l’Università Carlo Bo di Urbino. Nel 2010 partecipa alla fondazione dell’Associazione culturale La Resistenza della Poesia, con la quale ha allestito gli spettacoli Le Furberie di Scapino (2011), Casina (2012), I Menecmi (2013), Il cavadenti (2014), Aulularia (2014), La bottega della Poesia (2015). Si è specializzato nella scrittura teatrale frequentando stages di formazione diretti dal maestro Carlo Boso incentrati sul lavoro attoriale e sulla drammaturgia. Ha scritto lo spettacolo Per l’amore di Isabella (andato in scena ad Urbino in occasione della Giornata mondiale della Commedia dell’Arte 2015), e ha curato la scrittura e la messa in scena del canovaccio di Come quando sogni di notte dopo una mezza sbornia, interpretato dagli allievi del corso “L’attore e la maschera”, tenuto ad Urbino dall’associazione nel 2015. È tra i fondatori del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa.

Mail: matteo.giunta@uniurb.it

Umberto Brunetti (Foggia, 1989), è iscritto al III anno del dottorato di ricerca in Scienze linguistiche, filologiche, letterarie e storico-archeologiche dell’Università degli Studi di Macerata. È laureato in Archeologia e letterature classiche del Mediterraneo presso l’Università di Urbino Carlo Bo con una tesi dal titolo Da Plauto alla Commedia dell’Arte: un esperimento di riteatralizzazione della ‘Casina’. Ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento e superato il concorso a cattedra in materie letterarie, latino e greco. A Urbino ha partecipato alla fondazione de La Resistenza della Poesia nel 2010 e del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa nel 2016. Ha pubblicato i seguenti articoli scientifici: La leggenda di Beren e Lúthien: il ‘classico’ in Tolkien, in «Studi Urbinati B LXXXI», 2011, pp. 249-267; Dalle ‘Tre sorelle’ alla Primavera di Praga: la poesia n. 76 di ‘Notizie dal diluvio’, in Angelo Maria Ripellino e altri ulissidi. Atti del Convegno di studi (Ragusa Ibla, 6-7 aprile 2016), a cura di N. Zago, A. Schininà, G. Traina (in corso di pubblicazione).

Mail: umberto.brunetti@uniurb.it

Alberto Fraccacreta (San Severo, 1989) è iscritto al terzo anno di dottorato in Italianistica presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. È presidente dell’Associazione culturale La Resistenza della Poesia. È tra i soci fondatori delCentro Teatrale Universitario Cesare Questa presso l’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Collabora con il quotidiano online Succedeoggi, per il quale cura una rubrica di elzeviri. Ha scritto recensioni e interviste per il Sole 24 ore Domenica, L’Unità, Avvenire e Alias il manifesto. Ha curato il volume Il «fuoco eracliteo» nel giardino d’inverno di Adam Zagajewski (Raffaelli 2017). Ha pubblicato il saggio Fisica della parola pura. Il viaggio terrestre e celeste di Simone Martini (Aracne 2017) e le sillogi Uscire dalle mura (2012) e Basso Impero (2016) per Raffaelli editore. 

Mail: alberto.fraccacreta@uniurb.it

Andrea Milano (San Severino Marche, 12/5/1994) attore, co-fondatore e consigliere del Centro Teatrale Universitario Cesare Questa, con una formazione sul Teatro Popolare e la Commedia dell’Arte. Ha studiato con maestri internazionali come Carlo Boso, Florence Leguy, Elena Serra, Nelly Quette, América Mocq e frequentato stage con Eugenio Barba, Julia Varley ed Elena Floris. Si è laureato in Scienze Umanistiche, curriculum filosofico con una tesi dal titolo Il Comico, l’origine del Comico e il suo rapporto con il Tragico.

Mail: andrea.milano1@uniurb.it

Partner